Un punto

Finisce 3-2 a Falconara, vogliamo pensare al bicchiere mezzo pieno e dire: finisce con un punto conquistato con i denti il TOUR DELLE MARCHE che a partire dall’ 11 gennaio ad oggi ci ha visto giocare 9 volte in trasferta e solo 3 in casa (Coppa Marche compresa).
Da sabato prossimo si torna al Palaserenelli e saranno tre su quattro le partite che giocheremo nel nostro palas da qui a Pasqua.

La partita è stata un po’ il remake di quella di sabato scorso con Agugliano, giochiamo molto bene il primo set ma non siamo fisicamente in forma e questo ci fa perdere continuità nel gioco e lucidità in qualche frangente, infatti perdiamo secondo e terzo parziale ma non molliamo un pallone, la vittoria del quarto set in rimonta lo dimostra.
Lottiamo fino in fondo anche se stavolta ci va male.

IMG-20150301-WA0006Falconara schiera Catalani opposto ma nel primo set siamo ben disposti in campo e giochiamo con fluidità soprattutto al centro, il risultato la dice tutta.

Secondo e terzo set fotocopia: Falconara sempre qualche punto avanti con Catalani che fa ampiamente il suo e quando Cremascoli inizia a far girare anche Federici e Filipponi il nostro muro inizia a traballare e i ragazzi di coach Capitani si portano meritatamente in vantaggio.

La partenza del quarto set 5-1 e 11-7 è fulminea per i locali ma il cambio in regia tra Sarnari (molto dolorante) e Bravi da nuova linfa ai nostri ragazzi e appoggiandoci di più su Caporaletti in un attimo ci troviamo 14-19, Capitani toglie Cremascoli Filipponi e un Catalani con le batterie in riserva e i cambi portano i Falchetti fino al 20-22 ma non basta, chiudiamo noi.
Si va al tie break.

20150228_175447Dopo due ore di partita cosa può ancora succedere? Difficile immaginarlo: impianto antincendio in tilt e sirena assordante che per 20′ fa impazzire i timpani di tutti e soprattutto blocca il gioco.
Finalmente si riparte, avremmo anche un paio di ghiotte occasioni per fare il break ma giriamo solo 7-8, continuiamo punto punto fino a che il n 1 ospite appena entrato in battuta fa il break, non molliamo, ci portiamo 12-12 ma un ultimo rocambolesco punto regala la vittoria a Falconara.

20150228_182802Il bicchiere è comunque mezzo pieno perché rimaniamo a più tre sulle inseguitrici Osimo-Offagna ma una cosa vorremmo dirla: escludendo il discorso sirena antincendio (n.d.r.: ma sempre con noi succedono ‘sti “incidenti di percorso”?) e facendo un grande applauso ai ragazzi di coach Capitani per la grandissima prestazione non mi sembra normale che un direttore di gara consenta ad una delle due formazioni di chiamare in maniera costante e ostruzionistica asciugatura del campo o rotazioni per tutto l’incontro, gestendo la cosa solo con un minimo richiamo verbale, tra l’altro a metà del quinto set.

Detto ciò, i dati:

Risultato finale: 3-2

Parziali: 25-27, 25-23, 27-29, 20-25, 15-13

Volley Falconara: Concetti(1), Federici(10), Cremascoli(3), Petrini(-), Carloni(1), Galvagno(13), Catalani(29), Giombini(L), Clementi(5), Furia(2), Zicolella(-), Marchetti(L), Filipponi(10)

Muri: 10, Ace: 0, Battute sbagliate: 10

Nova Volley Loreto 2014: Guazzaroni (3), Sarnari (1), Baiardelli (-), Bravi (-), Leoni (11), Massaccesi L. (5), Giampieri (-), Massaccesi M. (14), Caporaletti (18), Coppari (L), Angeli(-), Nobili (28)

Muri: 9, Ace: 1, Battute sbagliate: 15

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *